Lega Invalidi O.N.L.U.S.

5x1000 anno 2019

E-mail Stampa PDF

Approfittiamo della presente per ricordare sia agli iscritti, sia ai simpatizzanmti dell'Associazione che la Lega Invalidi è un Ente di volontariato accreditata nell'elenco permanente delle associazioni, riconosciute dall'Erario, a beneficiare della destinazione del 5x1000 nelle dichiarazioni dei redditi (consultabile sul sito dell'Agenzia delle Entrate al seguente link: https://www.agenziaentrate.gov.it/). Pertanto, vi chiediamo umilmente di volerci sostenere.
Per maggiori informazioni, consultate la pagina dedicata sul nostro sito.

Se aiuti gli altri, verrai aiutato. Forse domani, forse tra un centinaio d’anni, ma verrai aiutato. La natura deve pagare il debito. È una legge matematica e tutta la vita è matematica.

Georges Ivanovič Gurdjieff

 

Invalidità civile 2019: importi e limiti di reddito delle pensioni (circolare INPS 122/2018)

E-mail Stampa PDF

Come ogni anno la Direzione centrale Inps con circolare n.122 del 27 dicembre 2018 ha pubblicato i nuovi importi delle pensioni e invalidità civile per l’anno 2019. Tali importi sono stati rivalutati del 1,1% in base agli indicatori dell’inflazione e del costo della vita.

Come si legge nella circolare “è stata conclusa l’attività di rinnovo delle pensioni e delle prestazioni assistenziali, propedeutiche al pagamento delle prestazioni previdenziali e assistenziali nell’anno 2019”. Si rammenta che la suddetta rivalutazione è stata effettuata in base alla normativa vigente, conseguentemente in previsione dell’entrata in vigore della legge di bilancio per l’anno 2019, gli incrementi per il 2019 descritti nella presente circolare potranno subire variazioni.

La circolare spiega i criteri e le modalità applicative della rivalutazione e l’impostazione dei relativi pagamenti.

 

Il promesso BONUS IDRICO

E-mail Stampa PDF

A seguito dell'applicazione di quanto ratificato dall'art. 13, comma 13 del decreto-legge 23 dicembre 2013, n. 145, cosiddetto "Destinazione Italia", viene "estinta" l'AEEGSI per dar vita alla nuova Autority ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), che prende vita il 28 dicembre 2017, facendo restare in carica il Presidente dell'ex AEEGSI, Guido BORTONI, nominato a Febbraio 2011.

La nuova Autorità, per effetto dell’art. 1 comma 528 della legge 27 dicembre 2017, n. 205, a seguito delle "liberalizzazioni e privatizzazioni compartecipate" del Servizio Idrico Integrato, ha introdotto il BONUS IDRICO per le famiglie economicamente disagiate nonché, per le famiglie numerose. Tale "bonus" doveva essere attivo già dal primo Gennaio 2018 mentre, ad aprile 2018, la stessa Autority, nel mese corrente, pensa ad organizzare dei convegni su tale "Bonus Idrico"; nonostante la Delibera sia stata emessa il 5 aprile 2018 (Delibera numero 227/2018/R/idr).

 

Il nuovo "Nemico": Agenzia Entrate e Riscossioni

E-mail Stampa PDF

Risultati immagini per agenzia delle entrate riscossione

 

L’ISTITUZIONE DELLA NUOVA “EQUITALIA”

Da oggi, 1° luglio 2017, la “Nuova” Agenzia delle Entrate potrà accedere ad alcune banche dati, senza il consenso del Giudice, e bloccare alcune somme dal conto corrente. Questo “aumento dei poteri” INCOSTITUZIONALI alla nuova agenzia di riscossione, consentirà azioni quali, il prelievo del debito vantato, direttamente dai conti correnti bancari/postale, senza alcuna autorizzazione "giudiziaria".

La società per azioni partecipata dall'Erario (51%) e Inps (49%) lascerà il posto a un “Ente Pubblico” economico denominato Agenzia delle Entrate-Riscossione. Un soggetto sottoposto alla vigilanza del ministero dell’Economia e delle Finanze. Questo varrà per tutto il territorio nazionale, ad eccezione della Sicilia dove la riscossione sarà operata da un altro soggetto.

FUNZIONI E COMPITI di Agenzia delle Entrate-Riscossione

In base a quanto prevede lo statuto pubblicato sulla «Gazzetta Ufficiale» del 29 giugno, Agenzia delle Entrate-Riscossione:

 

REDDITO DI CITTADINANZA

E-mail Stampa PDF

Il Reddito di Cittadinanza è un sussidio destinato alla fascia di popolazione che si trova sotto la soglia della povertà assoluta, che in base alla definizione dell’Istat ha a disposizione meno di 780 euro al mese. Il reddito di cittadinanza, e la pensione di cittadinanza destinata agli over 67, sono integrazioni al reddito per raggiungere questa soglia. Una somma integrativa sarà riconosciuta alle famiglie che hanno al loro interno una persona diversamente abile.

 

CASI ECCEZIONALI DI RESIDENZA DIVERSA TRA CONIUGI – SOTTOSCRIZIONE DEL PATTO DI SERVIZIO

Facciamo l’esempio in cui il nucleo familiare sia così composto: CAIA, TIZIO ed il figlio minorenne SEMPRONIO.

CAIA (moglie di TIZIO) ha residenza attiva nel Comune di MILANO, nel medesimo stato di famiglia, vi è a carico solo il figlio minorenne SEMPRONIO che abita, appunto, con la madre. TIZIO, invece, ha residenza attiva nel Comune di MESSINA. Nella presentazione della DSU, vanno indicati -obbligatoriamente- tutti e TRE i soggetti componenti il nucleo familiare, indifferentemente dalla residenza attiva di ciascuno. Giacché, tale contesto, è esprimibile nel “Quadro FC1 - Dati del componente” alla voce “Residenza (solo se diversa dalla casa di abitazione del Quadro B)”.

 

Integrazione della pensione di reversibilità per vedovi e vedove invalidi

E-mail Stampa PDF

L‘integrazione alla pensione di reversibilità, in caso di invalidità, è un diritto poco conosciuto previsto dal Decreto legge 69/1988, convertito nella legge 153/88, nonché dalla Cassazione con sentenza n.7668/96.

Dunque, le persone invalide al 100% di qualunque età, in caso di morte del coniuge, possono conseguire un assegno di vedovanza che consiste in un aumento di 53 euro mensili sulla pensione se sono titolari di reversibilità INPS o INPDAP (ovvero se il coniuge defunto aveva un lavoro dipendente) e sempre che non superino determinati limiti di reddito.

Quello dell’integrazione della pensione è un “diritto inespresso”, ossia di un diritto che spetta al cittadino solo se questi ne fa esplicita richiesta all’Inps; questo significa che se l’interessato non fa domanda in tal senso non può percepire l’assegno integrativo.

La norma di legge che prevede tale diritto è l’art. 2 comma 8 del D.L. n. 69/1988, convertito nella legge 153/88 secondo cui: “Il nucleo familiare può essere composto di una sola persona qualora la stessa sia titolare di pensione ai superstiti da lavoro dipendente ed abbia un’età inferiore a 18 anni compiuti ovvero si trovi, a causa di infermità o difetto fisico o mentale, nell’assoluta e permanente impossibilità di dedicarsi ad un proficuo lavoro”.

 

Catalogna: leader Podemos, Re irresponsabile, errore storico

E-mail Stampa PDF

"Il re ha fatto un errore storico che comprometterà il suo futuro politico. Non ha parlato con nessuna forza politica fondamentale, non ha parlato con i baschi, non ha parlato con noi. Ha fatto una dichiarazione in cui ha rotto la neutralità, ha fatto il discorso del governo. Un re che è un re del governo e non è il capo dello stato di tutti i cittadini è un re che ha problemi di legittimità. Quello che ha fatto è stato molto irresponsabile". Lo ha sottolineato Pablo Iglesias leader di Podemos.Il Re "non ha parlato del dialogo dei feriti, non ha avuto una sola parola alle persone ferite nelle cariche quindi ha fatto un discorso irresponsabile in cui ha lasciato fuori migliaia di cittadini catalani", ha aggiunto sottolineando che "la Spagna non è un paese monarchico è un paese che ha voluto un re che aveva una capacita democratica di garantire la democrazia in un paese dove l'armata nel passato non era democratica. Adesso bisogna chiedere a cosa serve questo re che non è stato votato da nessuno. In Italia avete un capo dello Stato che scelgono i cittadini italiani. Qui no. A cosa serve? E questa è una domanda che le nuove generazioni spagnole si faranno", ha concluso.

 

 


Pagina 1 di 22
Banner

Cerca

Chi è online

 11 visitatori online

Sostienici

Grazie per la vostra donazione.

Importo: 


5 X 1000

5 x 1000

ISCRIVITI

Iscriviti al nostro sito. Registrandoti gratuitamente potrai accedere alle aree riservate agli utenti quali "Dì la tua" sezione dove esporre i tuoi pensieri e le tue opinioni, e "Statuto".

In più, verrai aggiornato sulla propria mail di tutti i nuovi articoli pubblicati sul sito mediante il Servizio Newsletter.

Che aspetti, iscriviti!!!


 


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedete la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information