Home News L'INPS ed i suoi errori: l'ennesimo

L'INPS ed i suoi errori: l'ennesimo

E-mail Stampa PDF

Dopo il caso di Salvatore Crisafulli, il catanese che dal 2003 vive in stato vegetativo permanente, al quale era stata inviata documentazione di presentazione a nuova visita medico-collegiale (di revisione aveva divulgato l'Inps) al fine esclusivo di "confermare" la sua patologia medica tramite convalida dell'assegno per l'accompagnamento di € 470 mensili; siamo all'ennesima. Nel rammentare per gradi, va sottolineato che il caso di Crisafuli aveva fatto scalpore a causa delle proteste della famiglia che, giustamente, avevano dichiarato l'assurdità di questa richiesta, non tanto del controllo sulla documentazione bensì, sulla ripresentazione d'innanzi alla commissione medica. Esito positivo raggiunto proprio grazie agli sforzi della famiglia poiché, taluna storia venne a terminarsi con l'invio, da parte dell'Inps di Catania, di un telegramma di scuse alla famiglia Crisafulli spiegando che l'accaduto è stato dovuto a un errore del sistema informatico; provvedendo nell'immediatezza a cancellare dai terminali quella "assurda" richiesta di sottoporsi nuovamente a controllo.

Sono passati anni e comunque viene a ripetersi un nuovo caso che coinvolge l'istituto previdenziale nello stesso errore.

F.L. ha fatto richiesta di divulgare il suo disguido mantenendo la massima riservatezza. La lettera dell'istituto gli è stata inviata settimana scorsa.

F.L. è una persona affetta da Distrofia Muscolare ovvero, una malattia degenerativa che colpisce i muscoli logorandoli e rendendo le persone paralizzate.

Presso di noi si sono rivolti i suoi famigliari al fine esclusivo di intervenire legalmente nei confronti dell'Inps per chiudere questa storia con un unico esito: cestinare quest’assurda richiesta.

Sarà l'ennesimo errore del sistema informatico?

 

Cerca

Chi è online

 87 visitatori online

Sostienici

Grazie per la vostra donazione.

Importo: 


5 X 1000

5 x 1000

ISCRIVITI

Iscriviti al nostro sito. Registrandoti gratuitamente potrai accedere alle aree riservate agli utenti quali "Dì la tua" sezione dove esporre i tuoi pensieri e le tue opinioni, e "Statuto".

In più, verrai aggiornato sulla propria mail di tutti i nuovi articoli pubblicati sul sito mediante il Servizio Newsletter.

Che aspetti, iscriviti!!!


 


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedete la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information